venerdì 1 febbraio 2019

Lampioni per la ricarica veloce delle auto elettriche: a Verona i primi in Europa




















Di pali della luce trasformati in punti di ricarica per veicoli elettrici ve ne avevamo già parlato un paio d'anni fa. Si trattava di una soluzione interessante, ma circoscritta solo alla città di Londra. Oggi, questa soluzione trova terreno fertile in Italia: a Verona, infatti, sono stati installati i primi due lampioni "intelligenti" con ricarica veloce d'Europa.
Parte del progetto Electrify Verona - supportato da Volkswagen Group Italia, Comune di Verona e AGSM - questi pali della luce vengono definiti "intelligenti" non solo perché sono in grado di ricaricare le vetture elettriche collegate con una potenza massima di 22 kW, ma anche perché sono connessi a internet. Entrando a far parte del mondo dell'Internet of Things, questi lampioni apparentemente semplici possono diventare uno strumento per il controllo video delle aree circostanti, per il monitoraggio della qualità dell'aria e per l'erogazione di rete Wi-Fi. Un ulteriore passo verso la trasformazione di Verona in una smart city.
La prima fase del progetto Electrify Verona, avviato a settembre 2018 con una serie di iniziative per favorire la mobilità elettrica (dal libero accesso alla ZTL a parcheggi dedicati gratuiti, da colonnine per la ricarica a una Wall Box gratuita per i residenti di Verona che acquistano una vettura elettrica di qualsiasi marchio), ha avuto effetti positivi: nel 2018, infatti, nel Comune di Verona le immatricolazioni di vetture elettriche sono cresciute dell’86%rispetto all’anno precedente.
Ora è il momento della fase due, che consiste nell'installazione di altri 10 pali intelligenti nel corso del 2019 (per un totale di 12), per raggiungere l'obiettivo prefissato di 100 punti di ricarica entro il 2021. I primi due sono già attivi e prenotabili tramite l'app Verona SmartApp. L'installazione di questi lampioni avverrà anche nelle zone non centrali
fonte: http://www.hdmotori.it

Nessun commento:

Posta un commento