sabato 3 giugno 2017

Centri di raccolta, Cassazione ribadisce vincolatività requisiti



















La qualifica di una ecopiazzola come centro di raccolta è subordinata alla presentazione da parte di tale area delle "caratteristiche morfologiche e funzionali" normativamente individuate dal Dm 8 aprile 2008.
Sulla base di tale principio, la Corte di Cassazione (sentenza 19594/2017) ha respinto il ricorso presentato dal Sindaco di un Comune piemontese contro la sentenza di condanna per deposito incontrollato di rifiuti (articolo 256, comma 2, Dlgs 152/2006), inflittagli dal Tribunale di Novara.
Da un lato, la Suprema Corte ha confermato che le aree prive di pavimentazione e di sistemi di captazione delle acque meteoriche, in cui i rifiuti sono accatastati alla rinfusa senza alcuna protezione dalle intemperie, non possono essere qualificate come centro di raccolta ai sensi del Dm 8 aprile 2008.
Dall'altro, pur riconoscendo la distinzione tra i poteri di indirizzo e controllo politico amministrativo del Sindaco e i poteri di gestione dei dirigenti, il Giudice ha sottolineato come "spetta al Sindaco un potere di attivazione e di controllo sul corretto esercizio delle attività gestite in sede comunale".


documenti di riferimento
Area Normativa / Rifiuti / Giurisprudenza
Sentenza Corte di Cassazione 26 aprile 2017, n. 19594
Rifiuti - Ecopiazzole - Qualifica come centro di raccolta - Caratteristiche morfologiche e funzionali normativamente
individuate - Dm 8 aprile 2008 - Violazione - Deposito incontrollato - Articolo 256, comma 2, Dlgs 152/2006 -
Sanzionabilità
Area Normativa / Rifiuti / Normativa Vigente
Dlgs 3 aprile 2006, n. 152
Norme in materia ambientale - Stralcio - Parte IV - Gestione dei rifiuti, imballaggi e bonifica dei siti inquinati
Area Normativa / Rifiuti / Normativa Vigente
Dm Ambiente 8 aprile 2008
Disciplina dei centri di raccolta dei rifiuti urbani raccolti in modo differenziato - Articolo 183, comma 1, lettera cc)
del Dlgs 152/2006
Area Normativa / Rifiuti / Commenti e Approfondimenti
La disciplina dei centri di raccolta di rifiuti urbani












fonte: http://www.reteambiente.it