giovedì 1 giugno 2017

Sala Consilina, i bambini danno l’esempio per la raccolta differenziata con il progetto Non Rifiutiamoci

È un invito che gli adulti non possono trascurare quello che arriva dai bambini di Sala Consilina grazie al progetto Non Rifiutiamoci, grazie al quale i bambini di tutte le età sono diventati difensori dell’Ambiente, e portavoce, nelle loro famiglie e con il resto della cittadinanza, dell’importanza di un corretto riciclo dei rifiuti.

















L’iniziativa messa in campo dalla libreria Ex Libris Cafè di Polla, in collaborazione con l’azienda Metalfer, prevede di favorire la lettura attraverso il riciclo dei rifiuti: ferro, rame e alluminio in cambio di libri. Già lo scorso anno l’Istituto Comprensivo Giovanni Camera di Sala Consilina aveva aderito all’iniziativa, in via sperimentale, con una delle sue classi. Quest’anno, grazie alla disponibilità del dirigente scolastico Pietro Mandia e all’impulso della docente coordinatrice Antonia Cardella, il progetto ha coinvolto tutti i plessi scolastici dell’Istituto salese e i bambini di tutte le età: dalle primarie, alle elementari e alle medie. Presso l’aula magna delle primarie di Via Matteotti si è svolto uno dei momenti più partecipati del progetto Non Rifiutiamoci, a dimostrazione del coinvolgimento fin dalla più piccola età dei giovanissimi salesi sui temi ambientali. Il prossimo 30 maggio le quantità di ferro, rame e alluminio raccolte saranno conferite direttamente al deposito Metalfer in località S. Antuono di Polla, ed in base ai risultati raggiunti le biblioteche scolastiche potranno arricchirsi di nuovi libri forniti dalla Ex Libris. Nel comtempo i bambini e i ragazzi coinvolti hanno preso a cuore i temi ambientali, e dimostrano di avere molto da insegnare ai più grandi sull’ecologia e sulla difesa del nostro pianeta.



fonte: http://www.italia2tv.it