domenica 2 luglio 2017

Beleolico, il primo parco eolico off-shore del Mediterraneo




 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sarà installato nei pressi del porto di Taranto e entrerà in funzione nell'autunno del 2018. Un progetto ambizioso che prevede l'installazione di dieci turbine, ciascuna con una potenza di 3 MW.
Non solo, dunque, il primo parco eolico in mare del Mediterraneo ma anche il primo per l'Italia. Il progetto, già in fase di costruzione, sarà realizzato da Belenergia tramite la controllata Beleolico srl e prevede l'installazione di 10 turbine, con un'altezza mozzo di 100 metri. Le turbine saranno localizzate in due gruppi: il primo gruppo di 4 sarà installato lungo le banchine del porto di Taranto, mentre le altre 6 saranno distribuite alla fine del molo.

Con una potenza di 30 MWe, si prevede che il parco produrrà 80 GWh all'anno, tanta energia quanta ne occorerebbe per alimentare i consumi annui di 9.000 abitazioni, consentendo di evitare l'emissione di 40.000 tonnellate di C02 ogni anno. I costi di costruzione, invece, sono stimati in circa 63 milioni di euro.
Il progetto si è aggiudicato tutto il contigente di potenza incentivabile previsto dal Dm 23 giugno 2016 per l'eolico off-shore e messo all'asta dal GSE nell'agosto del 2016. Unico progetto in gara, Beleolico si è aggiudicato gli unici 30 MW disponibili con un ribasso sulla base d'asta del 2%: avrà una remunerazione di 161,6 euro/MWh, contro i 165 da cui partiva l'asta.
Belenergia prevede la messa in servizio del parco nell'autunno del 2018.
Riferimenti

Dm Sviluppo economico 23 giugno 2016 - Disciplina degli incentivi all'energia prodotta da fonti rinnovabili diverse dal fotovoltaico
in Nextville (Osservatorio di normativa energetica)


Incentivi FER 2016 (Dm 23 giugno 2016)
in Nextville (Incentivi e bandi)


Beleolico
dal sito di Belenergia





fonte: http://www.nextville.it