domenica 2 luglio 2017

UNA SCOMODA VERITA' ...per alcuni ma UNA VIA DI USCITA PER LE COMUNITA' E L'OCCUPAZIONE VERDE



















Ecco come funziona il deposito su cauzione, un sistema osteggiato dai produttori di materie prime per imballaggi, dall'industria del beverage e dai suoi rappresentanti, che presenta invece innumerevoli vantaggi economici e ambientali :
1)riduce drasticamente il littering nell'ambiente e nei mari (doppio vantaggio economico e ambientale)
2)permette ai comuni e ai cittadini di risparmiare milioni di euro riducendo sino al 40% circa il volume degli imballaggi che i comuni raccolgono con prevalente dispendio di risorse pubbliche (tasse rifiuti). Diminuiscono gli imballaggi nei cestini pubblici e abbandonati che, nel caso del vetro specialmente, creano problemi di pubblica sicurezza.
3)permette di recuperare a fine vita percentuali altissime di imballaggi puliti e di ottima qualità per il riciclo (vicine al 90%) fornendo flussi costanti in entrata. Questo risultato consente di ridurre enormemente il consumo di materie prime (di origine fossile o vegetale che siano), di altre risorse necessarie ai processi produttivi e le conseguenti emissioni climalteranti.
4)solamente il deposito su cauzione, che è uno degli strumenti indicati dalla commissione europea e dal network delle agenzie europee all'ambiente (convegno 8 giugno scorso) per adempiere al principio della responsabilità estesa del produttore può garantire quella performance di intercettazione nel take back e fine vita. Un'efficace logistica di ritorno è la precondizione per lo sviluppo di modelli realmente circolari e a filiera corta. Se la filiera non è corta e non si chiude il cerchio a livello locale non si può parlare di economia circolare. Una filiera lunga genera maggiori impatti ambientali (ad esempio come trasporti) e non è facilmente tracciabile e controllabile.
5) solamente il deposito su cauzione costruendo un sistema di logistica integrata con operatori commerciali e industriali presenti in modo capillare sui territori ha le potenzialità per permettere un ritorno del vuoto a rendere con riuso dei contenitori. Vedi il caso studio in Oregon.
6)solamente adottando sistemi di deposito su cauzione e di riuso su imballaggi - e quanti più beni possibili - si potrà costruire un'economia circolare ( o verde o blu che sia ;) basata sul disaccoppiamento tra consumo di risorse e crescita economica creando occupazione locale.
Come suggeriscono le agenzie europee all'ambiente (vedi video) applicare un deposito su cauzione partendo da beni come le reti da pesca che creano danni ambientali è una strada da perseguire.
In realtà l'industria che utilizza gli imballaggi sta cominciando a rendersi conto che il deposito su cauzione potrebbe essere economicamente conveniente in vista di prossimi cambiamenti. La necessità di aumentare i tassi di riciclo, la prospettiva di accollarsi gli interi costi di gestione a fine vita dei propri imballaggi (in discussione in Europa) e di dover contribuire ad una riduzione dei propri impatti ambientali e emissioni climalteranti, potrebbe influire e modificare l'approccio attuale.
L'industria ha preferito gestire in Lituania un proprio sistema di deposito su cauzione entrato in vigore l'anno scorso piuttosto di dover finanziare altri sistemi meno performanti e più costosi. In altri stati si stanno facendo valutazioni di opportunità simili. Non va dimenticato che gli stili di vita e di consumo sono cambiati e le bevande si consumano fuori casa.
In conclusione il sistema del deposito su cauzione è costoso ma si ripaga da se' senza aggiungere maggiori costi agli utilizzatori di imballaggi (rispetto agli attuali) e facendo risparmiare comunità e cittadini.
Anche per la grande distribuzione, che ospita le macchine RVM per il ritiro automatico, il sistema apporta dei vantaggi. Il contributo che arriva per il servizio svolto e la vendita dei materiali (come si può vedere dal video), ripaga la GDO dei costi sostenuti per la gestione del servizio. Nonchè dei costi iniziali per l'approvvigionamento e la manutenzione delle macchine.
(2)
http://comunivirtuosi.org/deposito-cauzione-vantaggioso-am…/
(4)
https://webcast.ec.europa.eu/recommendations-towards-the-eu
(5)
http://comunivirtuosi.org/birrifici-piu-sostenibili-ritorn…/  

Movimento Nazionale Legge Rifiuti Zero