mercoledì 3 maggio 2017

Vade retro packaging



















Adesso che l’Oreal ha ridotto le emissioni dei propri stabilimenti e centri di distribuzione serve un impegno sulla riduzione dell’impatto ambientale del packaging.
Come fare ? Il piano di azione della fondazione Ellen McArthur per la promozione dell’economia circolare suggerisce che bisogna attraverso un ripensamento delle modalità in cui un prodotto viene erogato (delivery models). Una parte consistente dei prodotti che compriamo con un’imballaggio a perdere può essere fornita con un imballaggio riutilizzabile o con ricarica o alla spina.
Facciamo qualche esempio:
-ROSSETTO e FARD o CIPRIE VARIE
Perchè ogni volta devo buttare via l’astuccio quando potrei comprare solo la ricarica. Se i maggiori produttori di cosmetici cominciassero (con grande dolore e costernazione degli uomini del marketing) a produrre formati standard di astucci le ricariche andrebbero bene per più marche. O almeno quelle del brand che di solito utilizziamo.

-SHAMPO-BAGNOSCHIUMA-CREME FLUIDE
Perché per i prodotti che usiamo abitualmente non possiamo avere a disposizione un Eco Corner Shop targato Oreal o Unilver ?

PER APPROFONDIRE LE NOSTRE PROPOSTE
LEGGI LA NOTIZIA

fonte: http://comunivirtuosi.org