mercoledì 30 maggio 2018

Plastica shock: 10 immagini del National Geographic che tutti dovrebbero vedere

Plastica, ovunque. In mare, dispersa per le nostre strade, sulle spiagge e perfino nella fossa delle Marianne, nelle profondità oceaniche. La nuova copertina di giugno del National Geographic lo racconta attraverso una dura immagine: un iceberg emerge dalle acque ma anche se le somiglianze potrebbero ingannare si tratta di una enorme busta di plastica.





E' solo la prima delle immagini shock della campagna portata avanti dal National Geographic, Planet or Plastic, che punta a sensibilizzare sull'impatto dell'inquinamento sulla terra e sui suoi abitanti.
“Per 130 anni, National Geographic ha documentato le storie del nostro pianeta, offrendo agli spettatori di tutto il mondo una finestra sulla straordinaria bellezza della terra e sulle minacce che affronta", ha detto Gary E. Knell, CEO di National Geographic Partners. "Ogni giorno, i nostri esploratori, ricercatori e fotografi sul campo testimoniano in prima persona l'impatto devastante della plastica monouso sui nostri oceani e la situazione sta diventando sempre più grave".
Attraverso Planet or Plastic, il National Geographic condividerà le storie di questa crescente crisi, sperando di aiutare ad affrontarla diffondendo una maggiore consapevolezza sull'importanza di eliminare la plastica monouso.
Le immagini che seguono, potenti e strazianti, raccontano i danni che 9 milioni di tonnellate di rifiuti di plastica producono ogni anno sia all'ambiente e alla fauna.















fonte: https://www.greenme.it

Nessun commento:

Posta un commento