venerdì 31 marzo 2017

Monte Inferno è un grido














Sulle carte geografiche non c’è ma Monte Inferno esiste, è un nome inventato per un posto molto reale, una discarica al centro dell’Italia. Un cumulo di spazzatura che da decenni custodisce anche rifiuti tossici scaricati di nascosto, di notte.
Il documentario Monte Inferno di Patrizia Santangeli –  a Roma al cinema Farnese venerdì 31 marzo – è il racconto di un posto segnato dalla presenza della discarica. Qui s’intrecciano la vita della famiglia Giorgi (nonni, genitori e quattro figli) e quelle di alcuni abitanti della zona, tra solitudine, ineluttabilità di un danno e la voglia di bellezza che ancora rivedono nel posto in cui vivono. Erano gli anni Settanta quando a Borgo Montello, centro Italia, iniziò l’accumulo di rifiuti, con gravi danni all’ambiente e alle persone. Le falde acquifere furono inquinate, così come il fiume Astura che costeggia il monte e arriva al mare. Il vento ha portato aria avvelenata nelle case di chi vive ai bordi della discarica e l’economia del luogo è stata danneggiata. Nel 1994 il pentito di camorra Carmine Schiavone dichiarò che alla fine degli anni Ottanta furono interrati nella zona rifiuti tossici e nel 1995 venne ucciso, con le modalità tipiche della camorra, don Cesare Boschi (il suo cadavere fu trovato incaprettato nella canonica e tuttora non esiste un colpevole dell’omicidio).
Monte Inferno è un film di denuncia ma è soprattutto una riflessione sulla solitudine di chi vive ai margini della montagna di spazzatura e sulla speranza che solo l’umanità e la natura sanno dare.
























Interamente autoprodotto dalla regista Patrizia Santangeli, Monte Inferno già presentato a Latina, dopo la proiezione di Roma sarà a Narni al cinema Mario Monicelli il 10 aprile, a Lecce al Teatro Paisiello il 5 maggio, A Verona al cinema Teatro Nuovo San Michele8 maggio, a Torino a Cecchi Point – Hub Multiculturale mercoledì il 10 maggio.
Patrizia Santangeli, realizza documentari dal 2004, tra i suoi lavori Visit india e Allegro Moderato vincitori di premi e riconoscimenti a livello nazionale ed internazionale.
Guarda il trailer:

Monte inferno, trailer from patrizia santangeli on Vimeo.

Sito: www.monteinferno.it


fonte: comune-info.net